Home Page Climagri
Links
Mappa del sito E-mail
Home Page Ucea
Ricerca 1.2
 
 

<<

Ricerca 1.2

PROGETTO FINALIZZATO CAMBIAMENTI CLIMATICI E AGRICOLTURA "CLIMAGRI"

SOTTOPROGETTO 1: Analisi climatiche e scenari futuri

TEMATICA 1.2:

Studio di eventuali variazioni delle strutture meteorologiche e dei regimi pluviometrici italiani

Responsabile della ricerca :  Dott. Domenico Vento - Ufficio Centrale di Ecologia Agraria (Roma)

FINALITÀ DELLA RICERCA

La ricerca mira a dare una risposta, su base oggettiva, alla necessità di approfondire le conoscenze sulla evoluzione dei regimi pluvioclimatici rurali ed urbani e, al loro interno, degli eventi pluviometrici estremi, dell'ultimo decennio, utilizzando i dati a disposizione provenienti da differenti banche dati. La particolare metodologia di analisi dei dati proposta ("analisi oggettiva", analisi in componenti principali e cluster analysis) permette una sostanziale classificazione dei regimi responsabili della variabilità osservata. Ciò permette di ottenere una conoscenza approfondita del caratteristiche delle distribuzioni della precipitazione molto maggiore rispetto alle stime fornite dalla pluviometria giornaliera o mensile delle serie storiche delle singole stazioni.

La possibilità di avere delle informazioni distribuite sul territorio, inoltre, permette di individuare le aree caratterizzate da una forte vulnerabilità del territorio indispensabile in una gestione efficace delle emergenze.

La linea di ricerca rappresenta uno studio innovativo soprattutto per l'estensione del territorio coinvolto e l'intervallo temporale interessato nell'analisi.

DESCRIZIONE DELLA RICERCA ARTICOLATA NEI TRE ANNI

I anno: Individuazione della consistenza dei dati provenienti dalle differenti banche dati disponibili, acquisizione dei dati stessi e loro omogenizzazione per l'avvio del confronto. Organizzazione di tutte le informazioni raccolte per una standardizzazione e ricostruzione delle serie storiche, dei differenti punti stazione, al livello di massima risoluzione oraria possibile. Tale lavoro costituirà un metarchivio con caratteristiche e contenuti peculiari legati alla necessità dello studio dei regimi pluvioclimatici in genere, ma anche con l'attenzione rivolta agli eventi estremi e alla possibilità di distinzione tra aree rurali ed aree urbane.

II anno: Confronto, esteso su tutto il territorio, tra dati pluviometrici recenti e dati di riferimento, attraverso l'uso di tecniche statistiche che costituiscono i fondamenti dell' "analisi oggettiva". Verrà fatto uso dell'analisi in componenti principali, per l'individuazione delle caratteristiche principali della variabilità della distribuzione pluviometrica ed  infine la "cluster analysis"   per  una caratterizzazione spazio temporale di tali variabilità individuate.

III anno: Una volta individuate, su scala nazionale, le caratteristiche principali dei regimi pluviometrici,  con le stesse metodologie, verranno eseguite analisi più raffinate, dal punto di vista spazio - temporale, per individuare, su alcune aree del territorio nazionale (da fissare alla fine del secondo anno di sperimentazione), come si siano evolute, nell'ultimo decennio rispetto al periodo di riferimento, i regimi pluvioclimatici di aree di forte interesse agricolo e come questi possano essere influenzati da fenomeni di urbanizzazione.

DOCUMENTI

* Climagri : II Anno - Workshop Cagliari 16-17 Gennaio 2003

PUBBLICAZIONI

* N° 1 - Il progetto finalizzato di ricerca CLIMAGRI: cambiamenti climatici e agricoltura. Bollettino Agrometeorologico Nazionale, Anno IX n°1, pagg 13-15.

* N° 3 - CLIMAGRI: il progetto di ricerca finalizzato sul tema Cambiamenti Climatici e Agricoltura. Informatore Agrario, Anno LVII n.°23 1/7 Giugno 2001, pag 35.

* N° 4 - Il progetto finalizzato di ricerca CLIMAGRI. Atti dell'XII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ecologia - Parco NAzionale del Circeo - Sabaudia 12 - 14 Settembre 2001.

* Scheda informativa sull'attività al 30/04/2003

* Relazione II° Anno

Torna all'inizio

 

>>